Università

La Fondazione Ca'Vendramin si avvale di un Comitato Scientifico composto da esperti provenienti dalle Università vicine al territorio. L'ampiezza degli interventi su tutta l'area del Delta, i necessari e variegati collegamenti con la realtà delle valli da pesca e con il territorio bonificato verso l'interno, con il cordone delle dune litoranee e quindi con il mare verso l'esterno, hanno richiesto maggiori studi e più precise e corrette modalità di intervento.

E' stato così istituito un gruppo di lavoro, coordinato dal Consorzio Universitario di Rovigo (CUR), di docenti delle vicine Università di Venezia (IUAV e Ca' Foscari), di Ferrara e di Padova, con il compito di predisporre un progetto di " modello scientifico da applicare al delta del Po per la sua gestione e la soluzione delle problematiche idrauliche e ambientali da trasferire ai delta e alle aree umide del Mediterraneo e di altre zone del mondo".

Lo strumento più adatto per il raggiungimento degli obbiettivi è il Laboratorio internazionale delta e lagune, capace di approfondire la ricerca interdisciplinare e di esportare nell'area Mediterranea e in altre zone del mondo l'approccio scientifico fin qui sviluppato nel delta del Po. Al Laboratorio hanno aderito, oltre alle università italiane, anche l'Universidad de Zaragoza con il Prof. Antonio Embid, l'Istituto Superior de Urbanismo, Territorio y Ambiente de Buenos Aires con l'Arch. Behar, l'Universidad Politecnica de Catalunya di Barcellona con il Prof. Luis Berga, l'Università per l'Agricoltura e le Foreste di Hue (Vietnam), unitamente a docenti ed esperti provenienti da altri Istituti Universitari delle varie parti del mondo.

Questo sito utilizza cookies per la sua funzionalità. Utilizzandolo accetti che vengano scaricati sul tuo apparecchio.

Leggi la privacy policy

Leggi la direttiva europea sulla e-privacy

Hai rifiutato i Cookie. Questa decisione può essere cambiata.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.